Contratto formativo 

 Relazioni scuola-famiglia

I genitori avranno il dovere di condividere con la scuola le responsabilità legate alla funzione educativa dei propri figli, di conseguenza dovranno:

• conoscere l’offerta formativa della scuola;

• esprimere pareri e proposte;

• collaborare, nell’interesse dei ragazzi, al raggiungimento degli obiettivi e delle finalità che l’Istituzione scolastica si pone.

Il Contratto formativo, per essere strumento efficace, deve prevedere una molteplicità di situazioni che potrebbero verificarsi in ambito scolastico: dall’inserimento privo di difficoltà alla necessità di avviare percorsi didattici personalizzati per favorire comprensione e recupero.

 

Patto educativo di corresponsabilità 

Nel Patto educativo di corresponsabilità è particolarmente evidente la connessione tra qualità della didattica e qualità delle relazioni umane: nulla è più utile, in ambito educativo, di relazioni interpersonali ricche e attente ai bisogni ed alle specificità individuali.

In ottemperanza a quanto esposto nel P.T.O.F. ed in linea con le indicazioni del Programma annuale, i docenti promuoveranno il massimo coinvolgimento di famiglie e alunni per concretizzare un processo educativo comune nel rispetto del Patto formativo proposto in allegato.

 

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.